Jasper van Luijk

Jasper van Luijk - Paesi Bassi

JASPER-VAN-LUIJK-HEAD-SHOT-01-WEBJasper van Luijk ha studiato danza presso la ArtEZ Dance Academy. Quando aveva solo 24 anni, è stato selezionato da Korzo a partecipare all’evento Voorjaarsontwaken 2011 per creare un lavoro coreografico. Questo ha portato alla creazione di Too many new begginings, favorevolmente accolto da critica e pubblico.

Con il supporto di Korzo Productions, ha creato il duo About There and Here, che ha debuttato all’interno del Holland Dance Festival 2012. Nella stessa stagione ha sviluppato creazioni per Brand New #3 (una collaborazione tra Conny Janssen Danst e Dansateliers), Festival a/d Werf (co prodotto da Generale Oost/De Dansers) e per il Seminario Hakibbutzim in Israele. Nel 2012 Jasper ha ricevuto l’ITs Choreography Award, premio per coreografi emergenti.

Dopo la laurea, ha deciso di concentrarsi sulla coreografia a tempo pieno. Con Korzo, ha creato un lavoro per Here we live and now 2012, 2013 e CaDance 2013. Quite discontinous è nato in collaborazione con Generale Oost ed è stato selezionato per il tour Dance Roads in Canada, a Torino e Bordeaux. ArtEZ ha programmato una parte della performance per il proprio lavoro di fine anno.

I rapporti interpersonali sono sempre al centro della sua opera. Jasper pone anche una grande enfasi su come eseguire nel qui e ora, sulla creazione di situazioni sul palcoscenico in cui gli artisti prendano decisioni immediate con cui influenzare e sorprendere se stessi e il pubblico.

Jefta Tanate si è laureato nel 2013 presso l’Accademia di Belle Arti ArtEZ di Arnhem. Jefta ha una vasta formazione multidisciplinare. Tecniche come classica, moderna, improvvisazione e contact-improvisation ma anche hip-hop e breakdance, krumping e tricking. Questo è il motivo per cui è stato scelto per fare il suo tirocinio con Scapino Ballet Rotterdam, per arricchirsi e mostrare un nuovo tipo di distanza tra estetica e sensazione. Inoltre, Jefta vuole continuare a essere un danzatore freelance per mantenere la freschezza di ogni progetto e di rinnovare continuamente la propria visione.

 

bit.ly/1px5EKV